Feeds:
Articoli
Commenti

 Volevo farvi conoscere un autore, italiano, che ho trovato in Internet. Sono capitata sul suo blog e devo dire che quello che mi ha attirato è stato la copertina con questa ragazza incappucciata e il titolo che richiama la famosa fiaba.

Bella e le bestie è scritto da Alessandro Girola, che ha da poco pubblicato il secondo romanzo della saga di Prometeo e la guerra, e solo uno dei vari ebook che ha pubblicato. Sono quindi capitata sul suo sito e devo dire che i vari titoli, che spaziano dalla fantascienza all’horror, mi hanno stuzzicata e così ho iniziato a scaricare i suoi romanzi.

Bella e le bestie

Trama: Licantropi: realtà o fantasia? Creature ancestrali o fantasie malate partorite dalle menti di pochi pazzi? A Bella e ai suoi compagni di caccia, radunati dal professor Bernabei, toccherà dare una risposta a questi interrogativi. Anche a costo della loro vita. Spin off del romanzo di successo “Uomini e lupi”, può essere letto indipendentemente da esso.

 

 

 

 

 

 

Penso che inizierò leggendo proprio questo romanzo, anche se è uno spin off, e poi mi dedicherò anche alla lettura degli altri. Davvero vi consiglio di fare un salto sia sul suo blog, che trovo veramente molto interessante, sia sul suo sito, dal quale è possibile scaricare gratuitamente gli ebook pubblicati fino ad ora. (I link al blog e al sito li trovate nel testo del post).

Ai prossimi aggiornamenti!

Finalmente!

Finalmente ce l’abbiamo fatta! La connessione Internet è stata ripristinata e io posso tornare a scrivere! Mi dispiace un sacco non aver potuto aggiornare le tre rubriche settimanali, che per questa settimana sono saltate (contro la mia volontà). Ci sono un sacco di novità e quindi a più tardi con gli aggiornamenti!

In My Mailbox

In My Mailbox

Voglio pubblicizzare un’iniziativa che mi sembra molto molto bella e interessante. Stiamo parlando di In My Mailbox. Vediamo un po’ più nello specifico di cosa si tratta…

 Questa iniziativa nasce da una blogger americana,  ideata da Kristi di “The Story Siren“. Il tutto consiste nel pubblicizzare i libri o altri gadgets semrpe relativi al mondo della lettura trovati nella propria “cassetta delle lettere” ogni settimana. Non solo i libri che sono stati acquistati o regalati, questo è un mezzo che vuole soprattutto dare la possibilità agli scrittori (emergenti ma non solo) di far conoscre la propria opera attraverso una recensione del libro. Lo stesso vale per le case editrici che vogliono pubblicizzare libri in uscita o particolari iniziative.

Per tutte le informazioni relative a questa bellissima iniziativa cliccate sul banner in alto che vi manderà direttamente al sito che spiega in dettaglio di cosa si tratta. Io non posso fare a meno di sostenere questo progetto!

 

WWW… Wednesdays! (2)

WWW Wednesdays

Vediamo di cosa si tratta. E’ molto semplice, è più una sorta di gioco a cui bisogna rispondere a tre domande riguardo i libri che abbiamo letto, stiamo leggendo o leggeremo. Ecco le domande:

* What are you currently reading? (Cosa stai leggendo adesso?)
* What did you recently finish reading? (Cosa hai appena finito di leggere?)
* What do you think you’ll read next? (Cosa leggerai prossimamente?)

Rubrica creata da MizB

Devo dire la verità, questa settimana non ho avuto molto tempo per leggere quindi non è che le risposte siano molto cambiate dalla scorsa settimana!

* What are you currently reading?

I guardiani della notteSto ancora leggendo “I guardiani delle tenebre” e non sono riuscita ad andare molto avanti, però la storia è interessante e non vedo l’ora di mettermi a leggerlo come si deve!

 

 

 

 * What did you recently finish reaIl mondo nuovoding?

sto finendo di leggere giusto adesso “Il mondo Nuovo” di Aldous Huxley e lo trovo un romanzo estramente interessante con cui è possibile non solo fare un confronto con “1984” di Orwell, ma soprattutto con la società in cui viviamo oggi. Vediamo se riesco a scrivere una recensione a breve.

 

  * What do you think you’ll read next?

Il piacereHo deciso che inizierò “Il Piacere” e non è detto che ciò avvenga dopo il libro che sto leggendo correntemente, molto probabilmente li leggerò in contemporanea.

 

E anche per oggi è tutto, a mercoledì prossimo con WWW… Wednesdays!

Sono in un periodo “classico” in cui sono attratta da queste letture, che spesso ci vengono propinate a scuola e che quindi ci tolgono il piacere della scoperta. Adesso quando vado in libreria, mi piace andare a curiosare tra gli autori classici spaziando un po’ tra tutti. La mia (lunga) Lista prevede già l’Ulisse di Joyce, Il giovane Holden, Il grande Gatsby, Anna Karenina… Insomma, sono libri che magari ho sentito citare o che mi hanno incuriosita e così li segno/compro spesso senza neanche leggere la trama, ma spinta dall’istinto.

Mi ricordo come durante il biennio del liceo, la professoressa di lettere ci faceva scegliere tra Orgoglio e Pregiuzio ed Emma, Cime Tempestose e Moby Dick, Il gabbiano Jonathan Livingstone e I viaggi di Gulliver. Devo dire che non li sopportavo e preferivo leggere libri scelti da me. Tutto questo solamente perchè questi grandi romanzi, non mi venivano presentati come un’opportunità per scoprire i classici, per avvicinarmi alla letteratura non contemporanea, ma solamente come compiti da svolgere entro una data stabilità.

Ora, invece, non solo riesco ad apprezzare molto di più anche gli autori che si studiano sui banchi di scuola, ma soprattuto cerco di non lasciarli solamente lì confinati. E così tra i miei ultimi acquisti si trovano Goethe e Poe, Wilde e Shelly, e quando ancora assegnano i “Classici”, cerco di avvicinarmi a loro non solo come una lettura scolastica, ma cercando di entrare a fondo nella storia e farmi coinvolgermi ed appassionare, lasciando passare in secondo piano il fatto che sia “solamente” un compito.

Teaser Tuesdays (2)

Teasers Tuesdays

E’ arrivato il secondo appuntamento con la rubrica del martedì! Ripassiamo in cosa consiste!

Ecco le semplici regole che bisogna seguire:

  • Prendi il libro che stai leggendo
  • Aprilo a una pagina a caso
  • Condividi un breve spezzone di quella pagina(“Teaser”)
  • Fai attenzione a non scrivere spoilers!
  • Riporta anche il titolo e l’autore cosicchè i tuoi lettori possano aggiungere il libro alla loro wishlist se sono rimasti colpiti dall’estratto.

Eccoci qua! Dopo aver passato l’ultima ora a sviluppare i binomi di Newton, un vero divertimento, ho deciso di fare pausa! Quindi ecco qua il mio teaser per questa settimana! 🙂

Il mondo nuovo «Viene!» urlò Jim Bokanovsky.

Il Presidente si chinò avanti e con un gesto scatenò un delirio di cimbali e di ottoni, una febbre di tam-tam.

«Oh, viene!» strillò Clara Deterding «Ahi!» E parve che la sgozzassero.

Sentendo che era tempo anche per lui di fare qualcosa, Bernard saltò in piedi e gridò: «Lo sento! È qui che arriva!» Ma non era vero. Egli non sentiva nulla, e, per conto suo, non arrivava nessuno, nessuno nonostante la musica, nonostante la crescente eccitazione. Ma egli agitava le braccia con gli altri; e quando gli altri cominciarono ad agitarsi, a battere i piedi e strascicarli, egli pure sobbalzò e si agitò.

 (Il mondo nuovo, Aldous Huxley, pag. 75)

Rubrica creata da MizB

E ora, a fare la pappa! Ogni commento è ben accetto!

Buona serata!

Momento nostalgia

Ok, stavo girando di qua e di là quando sono capitata in un articolo che parlava di chi consiglia le nostre letture. Non ho potuto fare a meno che  rispecchiarmi nelle parole dell’articolo. Io sono passata da Roald Dahl a Cormac McCarthy.

Per qualcuno (e io ne conosco) si tratta della mamma, anche dopo i ventanni. Per altri è l’amico/a noiosa con cui riesci a passare solo qualche pomeriggio al mese. Ti segni mentalmente i titoli, e via. Per altri invece è il libraio di sempre, quello che ti ha visto crescere, e passare da Roal Dahl a Cormac McCarthy.